Finalmente un po’ di foto!

Martedì 25 Ottobre ci ha fatto visita Elena Buffagni che ci ha seguito per l’intero allenamento lasciandoci un book fotografico invidiabile e per la quale non la ringrazieremo mai abbastanza. Posteremo le foto poco alla volta sui nostri canali social. Grazie ancora Elena.

Anno 2021/2022: Pronti per settembre!

Il 27 luglio sarà l’ultimo allenamento dell’anno 2020-2021, il secondo anno di Kendo che viviamo in maniera intermittente a causa del Covid.

Possiamo comunque dirci fortunati ad essere riusciti a praticare 7 mesi e mezzo su 11 e anche se la normalità è ancora lontana, siamo sereni nell’affermare che a settembre ripartiremo sicuramente con gli allenamenti.

Ecco quindi le info relative al nuovo anno:

Data inizio delle lezioni: Giovedì 2 Settembre.

Martedì e Giovedì dalle 21:00 alle 22:30 presso la palestra Squashinn in via Rapallo n.7 a Parma. I nostri allenamenti iniziano a settembre e si concludono a luglio dell’anno successivo.

Le lezioni di prova gratuita prima di finalizzare l’iscrizione sono sempre 4.

Abbiamo una buona scorta di attrezzatura dell’associazione da poter dare in uso gratuito ai nuovi principianti prima che ne acquistino una propria.

Tema Green Pass: per il momento dal ministero confermano l’obbligatorietà per poter praticare.

Quota Associativa: 250 € per tutto l’anno di pratica + assicurazione e tessera cik (15€per i principianti, 45 € per i Kyu, 65 € per i Dan)

Accettiamo iscrizioni dagli 8 anni in su.

Per poter praticare servono: il certificato medico per la pratica agonistica oppure quello per la pratica non agonistica. Consigliamo sempre l’agonistico, visto che vengono fatti più esami.

Allenamenti al Parco

Con l’allentarsi delle misure di confinamento abbiamo iniziato a trovarci al Parco Sul Naviglio per fare ginnastica e suburi insieme, mantenendo le dovute distanze di sicurezza. L’andamento dei contagi e il calendario delle aperture, ci fa ben sperare per settembre, come nel comunicato che avevamo diffuso ad inizio lockdown.

Anche se “il dojo è ovunque ci siano praticanti” noi speriamo di tornare nella nostra casa il prima possibile per indossare nuovamente l’armatura per divertirci e migliorare insieme.

IMG_20200524_192415IMG_20200524_193118IMG_20200531_193254

Guardare Avanti

Comunicato da parte del Presidente della Parma Kendo Kai a.s.d.

Cari soci,

l’evoluzione della diffusione del Covid-19 ci dà ormai la quasi matematica certezza della conclusione anticipata della stagione 2019-20 per la Parma Kendo Kai.

Nell’attesa che la situazione torni alla normalità, dobbiamo pensare al momento in cui le nostre attività di club riprenderanno (presumibilmente settembre) e a come sostenere la pratica di tutti i soci in una congiuntura economica caratterizzata dall’incertezza.

Come sappiamo, il Kendo è una disciplina che richiede un investimento costante di risorse economiche: rimpiazzare l’attrezzatura usurata, corrispondere l’affitto alla palestra che ci ospita, pagare la partecipazione a gare e seminari.

La PKK, per la sua natura senza scopo di lucro e per gli accordi presi a suo tempo con la Squasshinn, in questo momento di inattività, non ha uscite di denaro (se non quelle marginali relative ai canoni del conto corrente). Quindi la perdita che stiamo avendo, si misura in “mancata pratica” e in un “congelamento” di quello che è l’apprendimento della disciplina.

La situazione di cui sopra, unita ad una gestione prudenziale delle risorse in questi anni, ci permette di poter pensare ad un taglio del 50% di quella che sarà la quota per il prossimo anno e lo spostamento del pagamento della stessa a febbraio 2021. Quindi si passerebbe dai 400 € attuali a 200 €, rimarrebbero invariati i costi di iscrizione alla CIK e allo csen, così come li avete corrisposti quest’anno. Le coperture ci permetterebbero inoltre di pensare all’acquisto in stock del materiale consumabile per eccellenza, le shinai e distribuirle tagliandone il prezzo. Rimane poi sempre in essere la possibilità che diamo ai nuovi iscritti di utilizzare le attrezzature dell’associazione fino all’acquisto della propria.

La volontà categorica è quella di non perdere nemmeno un iscritto per motivi economici o anche solo che la voce “Kendo” costituisca un motivo di preoccupazione all’interno del vostro bilancio famigliare nella critica congiuntura economica post-virus e sarà mia premura fare qualsiasi cosa necessaria per raggiungere questo obiettivo.

Nel frattempo: state attenti (fate zanshin), prendetevi cura di voi stessi e delle persone a cui volete bene.

Il Presidente

Francesco Paterlini